Istruzioni: come curare le vene varicose?

Quindi cosè esattamente le vene varicose, per definizione, e come viene trattata? Innanzitutto, rispondiamo alla prima domanda. Le vene varicose sono unespansione delle vene sottocutanee a causa di un funzionamento improprio delle loro valvole. Porta al ristagno del sangue, alla formazione di stelle venose, affaticamento e gonfiore delle gambe. In seguito, questo può portare a terribili conseguenze. Lesecuzione di vene varicose può portare a infarto polmonare, tromboflebite, edema e persino la morte per complicazioni è possibile se vengono ignorate.

Come riconoscere le vene varicose?

Nella prima fase, è molto difficile distinguere le vene varicose dalla semplice fatica e dal superlavoro. Nelle prime fasi, è solo una leggera pesantezza e affaticamento alle gambe. Pertanto, il primo stadio è spesso asintomatico. Dopo la fatica, anche le vene si gonfiano nel tempo, il più delle volte sulle gambe. Ci sono molte ragioni per le vene varicose. Eccone alcuni.
  • Lo stile di vita sedentario spesso porta alle vene varicose. Dedica almeno 1 ora al giorno alleducazione fisica.
  • Sovrappeso e obesità.
  • Troppo stress alle gambe. Spesso la malattia colpisce chi sta molto in piedi. Inoltre, non dovresti sovraccaricare in palestra più vicino ai 50 anni.
  • Eredità. Scopri se i tuoi parenti stretti hanno una malattia simile.
Allecografia, la malattia può essere riconosciuta anche nelle prime fasi, quindi se cè un sospetto, è meglio farsi controllare. Nel tempo, la malattia può progredire e persino portare a patologie venose profonde. Prima o poi, la malattia verrà rilevata, il ristagno di sangue progredisce. Quali sono i trattamenti per le vene varicose?

Come mantenere i piedi sani?

Ora, fortunatamente, ci sono un gran numero di modi per curare questa malattia. Si tratta principalmente di calze compressive o bende, attività fisica speciale, trattamento farmacologico e chirurgia. Quali metodi ti si addicono di più dipende dallo stadio. Di seguito una breve descrizione di ciascun metodo.
  • Compressione per le gambe. Se le vene varicose sono solo nella fase iniziale e non richiedono ancora un intervento più attivo, dovresti provare questo metodo.La sua essenza sta nel fatto che supportano le vene, sono la prevenzione dellaccumulo di sangue e prevengono le ulcere.
  • Metodo medico. Questo metodo viene utilizzato anche nelle fasi iniziali. La sua essenza sta nelluso di farmaci, come prescritto da un medico, che fluidificano e stimolano la circolazione sanguigna.
  • Scleroterapia. Un metodo che è stato scoperto relativamente di recente. Consiste nelliniettare un farmaco in una vena, con laiuto del quale le pareti del vaso si uniscono e successivamente si dissolvono.
  • Operazione. Lintervento chirurgico è considerato una soluzione piuttosto radicale, prescritta solo dopo aver consultato un medico
In qualsiasi momento non ti senti bene, consulta un medico e consultalo. Questo non richiede molto tempo, ma è unottima prevenzione.